DUE DONNE PER MILANO

DUE DONNE PER MILANO

Per la prima volta una statua che rappresenta una donna, realizzata da una artista donna, diventa monumento pubblico cittadino.

Il prossimo 27 settembre 2019, a un anno dalla sua scomparsa, grazie a una donazione del figlio Giuseppe Bariona, Personaggio, una scultura di Rachele Bianchi in bronzo raffigurante una donna, viene allestita in modo permanente in Via Vittor Pisani angolo via Felice Casati, a pochi passi da Piazza della Repubblica, in occasione della seconda edizione della Milano Green Week, evento del Comune all’insegna del verde e della sostenibilità urbana.

L’opera di Rachele Bianchi, realizzata nel 2014 e collocata per oltre un anno davanti alla facciata di Palazzo del Senato in occasione di una mostra personale dell’artista, rappresenta una donna avvolta in una tunica, una figura tipica della sua produzione in grande parte ispirata dal tema della femminilità.

L’artista infatti, ha sempre cercato di esprimere nelle sue tante figure di donna, più che l’aspetto fisico, la condizione culturale, i sentimenti, il percorso storico e sociale.

Una occasione importante per la storia della città, in un momento in cui è forte l’attenzione al peso sociale delle donne: Personaggio è infatti il primo monumento pubblico milanese che rappresenta una donna, ed è anche il primo monumento pubblico milanese realizzato da una artista donna.

La produzione di Rachele Bianchi (Milano 1925 – 2018), mai interrotta in più di settanta anni e che conta oltre 1500 opere tra ceramiche, disegni a carboncino e pastelli, acquerelli, gessi, terrecotte, bronzi e marmi di piccole e grandi dimensioni, ci racconta l’Arte come territorio di libertà e di emancipazione femminile, rendendola ancora oggi di grande attualità.

Le sue figure ieratiche e misteriose sono conservate in collezioni pubbliche e private, nazionali e internazionali, tra le quali il Musée des Beaux Arts di Liège, del Moscow Museum of Modern Art di Mosca, il Palazzo Reale e Biblioteca Nazionale di Napoli e la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma.

Personaggio di Rachele Bianchi, versione monumentale di un’opera con lo stesso titolo realizzata nel 1999, è un bronzo alto 3,6 metri, largo 1,7 metri, del peso di 5 quintali.

[Pubblicato il 20.09.2019]

Chiudi Opera Biografia Archivio Associazione Contatti News